Soggiornare ad Abbazia Santa Anastasia con stile
e vantaggi esclusivi!

Solo per le prenotazioni dirette dal sito web, con un soggiorno minimo di due notti, in omaggio una bottiglia di vino in camera e una visita guidata in cantina.

 

Esperienze nelle Madonie

Un territorio dalle mille possibilità

Il soggiorno ad Abbazia Santa Anastasia è foriero di affascinanti ed indimenticabili esperienze da vivere per chi sceglie questo angolo della Sicilia come ambientazione ideale per la propria vacanza.

Immerso nella più recondita natura e incastonato fra i Borghi più d’Italia il Relais di charme sorge in una posizione strategica. Percorrendo pochi chilometri è possibile raggiungere le spiagge di Cefalù o andare alla scoperta di siti dal notevole valore artistico, storico e culturale.
Qualsiasi stagione dell’anno è ottima: le stagioni si declinano nelle Madonie in un percorso ricco di scoperte. Questa è la bellezza magica della Sicilia.
Image

Una giornata di mare a Cefalù

Le luccicanti onde del Mar Mediterraneo baciano le incantevoli spiagge di Cefalù. Il litorale di oltre un chilometro è un teatro di colori a cui fa da sfondo la maestosa quanto caratteristica rocca, il duomo, e lo storico porto.

Mare cristallino, spiagge attrezzate e sicure, adatte per coppie in cerca di relax e famiglie con bambini desiderose di divertirsi, rappresentano un polo d’attrazione per un pubblico locale e internazionale. Per gli amanti dei fondali più profondi, fra ghiaie e scogli, la Spiaggia di Caldura offre uno spettacolo naturale unico. Capo Playa e la Spiaggia di Salinelle, invece, sono meta indiscussa e privilegiata dagli amanti del windsurf.

Il Giambecchina

Se vi avventurate alla scoperta del Borgo di Gangi, non solo resterete affascinati dal pittoresco paesaggio sospeso nel tempo e nella storia, ma avrete anche modo di ammirare la mostra permanente del maestro Giambecchina a Palazzo Sgadari, fiore all’occhiello di tutto il comprensorio madonita.

Giovanni Becchina, che fu profondamente legato a celebri pittori siciliani del Novecento come Renato Guttuso, oltre alla pittura si dedicò nel corso della sua produzione artistica anche a un’importante attività legata alle arti grafiche, incisioni, acqueforti, litografie, serigrafie. La terra siciliana fu musa ispiratrice per il pittore che ha gettato su tela le sue emozioni attraverso i colori dati alle rocce, al cielo azzurro, alle vette innevate, alla rigogliosa natura delle Madonie.

Ponendosi nel solco della tradizione post impressionista, attraverso il tocco pervaso di realismo, il maestro Giovanni Becchina esprime nelle sue opere quello che Guttuso ha definito "la terrestre poeticità". Legato profondamente al paesaggio e alla sua storia fatta di uomini e rivendicazioni operaie, il realismo di questo artista corrisponde a una pittura che si fa testimonianza e conoscenza, vita vissuta e sentimento.
Image
Image

Alla scoperta delle Eolie

Partendo da Cefalù, in traghetto o in aliscafo, è possibile scoprire l’arcipelago delle Isole Eolie, Patrimonio dell’Umanità UNESCO a partire dal 2000.

Sette isole, sorelle, con spiagge paradisiache e panorami mozzafiato rappresentano le le destinazioni più apprezzate del turismo mondiale. Le isole Eolie di origine vulcanica, avvolte dal mito e da stupefacente bellezza, sono circondate da uno splendido Mar Mediterraneo e da una natura selvaggia e incontaminata.

Il Museo Madralisca di Cefalù

Il museo Mandralisca di Cefalù è un luogo dove ancora si respira un’atmosfera domestica, un luogo all’interno del quale si conservano suggestive memorie storiche.

Il famoso “Ritratto d’ignoto” di Antonello da Messina è una delle opere facente parte della prestigiosa collezione del barone di Mandralisca, citato anche nel romanzo dello scrittore siciliano Vincenzo Consolo, Il sorriso dell’Ignoto Marinaio.

Da Piazza Duomo percorrendo verso il mare via Mandralisca, l’antica strada Badia, si affaccia il palazzo della famiglia Mandralisca, oggi sede del museo. Il Barone Enrico Pirajno di Mandralisca, che fu studioso e fine intellettuale, consegna al visitatore una interessante collezione archeologica, diverse opere numismatiche, collezioni naturalistiche e di antiquariato e una splendida pinacoteca. Presente all’interno del museo anche una biblioteca pubblica comprendente oltre settemila volumi di notevole pregio e interesse.
Image
Image

Ypsigro Rock

Nel 1997 da un gruppo di giovani appassionati di musica indie e alternative rock nasce Ypsigrock, il primo festival boutique d’Italia che si distingue per forte originalità e senso di comunità.

Il festival riscuote ormai da più di un ventennio un successo di stampo internazionale. Ricco di suggestioni locali volte all’esaltazione dell’identità madonita. Il festival si svolge a fine agosto in un’area di ammaliante bellezza, a Castelbuono ai piedi del Castello Ventimiglia, in Piazza Castello.

Lo spirito Ypsi e Love, la passione per la musica e il senso di essere una comunità ha fatto sì che Ypsigrock sia entrato nel 2016 nelle shortlist degli European Festival Awards, tra i migliori eventi del vecchio continente come Best Small Festival. Nel 2018 Ypsigrock viene premiato durante il Festival di Sanremo come miglior festival d’Italia secondo la Superclassifica MEI, dedicata agli operatori italiani del settore musicale.

Francesco Minà Palumbo Museo Naturalistico

Il museo naturalistico Minà Palumbo, sito nei locali dell’ex convento di San Francesco a Castelbuono, propone al visitatore la collezione del medico naturalista siciliano vissuto nell’Ottocento dal quale questo museo prende il nome.

Oltre all’ampia collezione naturalistica, nel museo è presente una piccola sezione dedicata alla manna, elemento largamente prodotto nel paese di Castelbuono. Sono qui inoltre conservate collezioni entomologiche, ornitologiche e paleontologiche. Anche i più piccoli potranno appassionarsi come Minà Palumbo all’osservazione delle branche delle scienze naturali: insetti, animali impagliati, rocce e minerali, fossili, resti preistorici e conchiglie.
Image
Image

Escursioni in quad

Vivere le Madonie vuol dire avventurarsi fra i diversi sentieri naturalistici alla scoperta della più recondita natura.

Una escursione in quad condurrà il visitatore attraverso i paesaggi più caratteristici dell’entroterra siciliano, raggiungendo i caratteristici borghi nello scenario incontaminato che solo la natura può offrire.

Emozione, avventura, adrenalina, strade sterrate, ricchi alberi, torrenti e tante specie di piante e animali nel loro stato naturale.

Planetario

Il Planetario del Parco Astronomico delle Madonie Gal Hassin vi condurrà ad osservare la volta celeste.

Il centro Gal Hassin abbraccia l’intero bacino mediterraneo e conduce gli amanti delle stelle verso un mondo affascinante. L’intera cupola che lo sovrasta viene illuminata da 6 videoproiettori ad alta risoluzione che compongono, attraverso un mosaico, l’immagine a 360 gradi dell’intera volta celeste. Una sorta di cinema il cui spettacolo va osservato con il naso all'insù, seduti su una comoda poltrona.

Il Planetario è una macchina didattica di grande valore ed è considerato lo strumento più affascinante per la divulgazione dell’astronomia.
Image

Pacchetti & Offerte

Festività e giornate speciali, pranzo della domenica in Abbazia, weekend sulle Madonie e tante altre offerte e pacchetti esclusivi che Abbazia Santa Anastasia riserva a chi prenota dal sito web. Per vivere un'esperienza unica nel nostro Ralais di Charme con Cantina a Castelbuono.
Image
Image
Image
Image

Newsletter

Resta sempre aggiornato su offerte, pacchetti esclusivi, degustazioni e novità di Abbazia Santa Anastasia. Iscriviti alla nostra newsletter per notizie dalla Cantina e dal Wine Relais.
ISCRIVITI
Abbazia Santa Anastasia
Spa Agricola in liquidazione
P.IVA 02682990821

Contrada Santa Anastasia, snc
90013 Castelbuono (PA)
Mobile (+39) 331 3248148
Phone (+39) 0921 672233
relais@abbaziasantanastasia.com

Social Profile

Image
Image
Image

News & Press

Scoprire Abbazia